Presto a Torino Wetacoo, la startup del trasloco innovativo

Si chiama Wetacoo ed è un’app di recente programmazione, risale al 2021, che permette di programmare il proprio trasloco senza rivolgersi ad una ditta specializzata e con un grado di flessibilità ancora maggiore.
In effetti solo il 25% degli italiani, a fronte di una percentuale non lontana dal 95% che abbia effettuato almeno un trasloco, secondo le statistiche sostiene di essersi rivolto ad una ditta specializzata, nonostante tutte le difficoltà insite in questo tipo di operazione. Tra le concause i prezzi e la scarsa digitalizzazione del settore che rendono particolarmente stressante l’operazione.
Proprio per far fronte a questa problematica, nasce bacheca incontri vr, startup di deposito on-demand. Si tratta di una soluzione flessibile per ogni esigenza di spazio (per esempio durante un trasloco o una ristrutturazione). Il sito web di Wetacoo permette di prenotare in pochi minuti un servizio completo di trasporto, smontaggio, imballaggio e deposito per i propri oggetti e mobili, che possono rimanere al sicuro in deposito per tutto il tempo necessario. Inoltre la massima personalizzazione dell’offerta permette di pagare solo per lo spzio ed il tempo occupati, senza sovrapprezzi inutili.
Così ne parla Federico Prugnoli, CEO di Wetacoo:

L’idea di creare Wetacoo nasce a New York quando io e Pierfrancesco abbiamo lasciato casa per alcuni mesi a causa del lockdown. Dovevamo liberare il nostro appartamento rapidamente, ma avevamo acquistato alcuni mobili e avevamo, quindi, la necessità di trovare uno spazio per custodirli fino al nostro ritorno. Da questa problematica, ci è venuto in mente di creare una realtà che fosse in grado di facilitare questo processo e gestire in pochi click gli oggetti. Il nostro servizio nasce con l’esigenza di offrire al cliente la massima praticità e flessibilità nella gestione dei suoi oggetti e punta a ad innovare un mondo, quello del deposito e dei traslochi, che in Italia è rimasto fermo a 20 anni fa. Noi immaginiamo un mondo dove gestire oggetti sia semplice come organizzare file sul cloud”.

Al momento questa azienda innovativa opera a Roma, Milano e Bologna con ben 13 dipendenti ed ha già oltre 500 clienti all’attivo, ma tra gli obiettivi figura anche un espansione a Firenze e Torino.
Tra gli altri, invece, c’è anche quello di implementare e digitalizzare il trasloco sul territorio, per i clienti che non hanno la necessità di un deposito, e continuare il processo di ottimizzazione di alcuni processi per rendere ancora più intuitivo e semplice il processo di deposito.
Ad esempio, il team di Wetacoo ha in programma un’ulteriore ottimizzazione dell’ Object Management System (OMS), il software di Wetacoo che permette il tracciamento univoco degli oggetti con etichette qr code, e punta a sviluppare degli algoritmi che possano permettere di ottimizzare le rotte dei trasporti per rendere più rapidi i ritiri e le riconsegne degli oggetti.

Edoardo Valle

Condividi questo articolo