Reefilla e Screevo le vincitrici della Digital Factory

Le giovani imprese Reefilla, che offre un servizio di ricarica mobile della batteria dei veicoli elettrici e di calcolo del fabbisogno, e Screevo, che ha realizzato un assistente virtuale che consente di inserire dati in ogni sistema attraverso la propria voce, si sono aggiudicate la vittoria dell’ultima edizione di Digital Factory, l’iniziativa promossa da Leasys, brand Stellantis e leader del noleggio a lungo termine in Italia, e I3P, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino. Dopo due fasi di selezione, Leasys e I3P hanno scelto le sei startup finaliste e infine proclamato vincitrici Reefilla e Screevo, che sono state premiate alla presenza di Giacomo Carelli, ceo di Fca Bank, Rolando D’Arco, ceo di Leasys, e Giuseppe Scellato, presidente di I3P.
Reefilla e Screevo riceveranno ora le risorse per sviluppare un ‘proof-of-concept’ con cui testare sul campo la fattibilità del caso d’uso presentato, lavorando quindi a contatto diretto con le realtà aziendali di Leasys e Leasys Rent.

Reefila propone, quando il livello della batteria scende sotto una certa soglia, una ricarica. Se accettata, l’operatore raggiunge la vettura e collega il dispositivo, che è in grado di erogare circa 100/120 km di autonomia in 30 minuti, senza alcuna necessità di cercare una colonna di ricarica libera nei dintorni, di raggiungerla e di dover poi spostare l’auto a operazione completata.

Screevo ha realizzato un assistente virtuale che trasforma gli input vocali in dati testuali e riduce le attività manuali di data entry.

Caterina Garda

Condividi questo articolo