Cisco e Politecnico

Accordo per innovazione e sicurezza informatica

di Edoardo Valle

Cisco e il Politecnico di Torino hanno rinnovato l’accordo di collaborazione siglato a marzo 2018 che ha gettato le basi per lo svolgimento di attività di formazione, studio e ricerca in differenti aree di interesse comune.

Un accordo che permetterà di potenziare ed ampliare la collaborazione in particolare per quanto riguarda la ricerca sul networking e la trasmissione in fibra ottica e per la sicurezza informatica, con l’ingresso del Politecnico nell’iniziativa Filiera Sicura. Questa collaborazione ad oggi ha portato numerose pubblicazioni scientifiche sulle tecnologie di trasmissione delle reti in fibra ottica, che rappresentano l’infrastruttura delle moderne reti di telecomunicazioni.

Allo stesso modo si punta a creare sinergie per favorire lo sviluppo dell’ecosistema di innovazione su diversi fronti. Si lavorerà sul trasferimento tecnologico alle startup, con Politecnico che fungerà da punto di contatto per le startup con le quali CISCO potrebbe collaborare; sull’internazionalizzazione – ambito in cui l’Ateneo e Cisco potranno intraprendere azioni comuni per espandere la rete di relazioni e promuovere l’imprenditorialità e la cultura tecnico-scientifica; sulla creazione di una vasta rete di studenti e ricercatori che possano venire a contatto con aziende del territorio attraverso tesi di laurea sperimentali, ricerca sponsorizzata, dottorati di ricerca e master; si potranno, inoltre, sperimentare nuovi modelli formativi ibridi, che uniscono didattica in presenza e virtuale.

Infine, parte dell’accordo prevede anche lo studio di azioni per favorire la trasformazione digitale delle aziende industriali e il cofinanziamento di una infrastruttura di laboratorio.

“Il nuovo Memorandum of Understanding firmato a Settembre 2020, permetterà di rafforzare ulteriormente le collaborazioni con una delle più grandi aziende a livello internazionale nel settore dell’Information and Communication Technologies. La nostra collaborazione è attiva da più di un decennio e ha ottenuto grandi riconoscimenti sia a livello scientifico che tecnologico nel campo della ricerca per l’ottimizzazione dei sistemi e delle reti in fibra ottica. Grazie al nuovo accordo, la collaborazione potrà ampliarsi in nuovi ambiti legati sia ad innovative iniziative verso gli studenti, sia al mondo delle startup”, dichiara il professor Roberto Gaudino.

Mentre Enrico Mercadante, Lead of Specialist Team and Innovation leader di Cisco Italia, afferma: “Per Cisco collaborare con le realtà di eccellenza della formazione e ricerca è di fondamentale importanza: è l’occasione per sviluppare innovazione, offrendo e ricevendo stimoli che ci consentono di migliorare le nostre tecnologie, e venendo a contatto con i migliori talenti. Rinnoviamo l’accordo con l’obiettivo di fare ancora di più, insieme, per aiutare i giovani di talento, le start up, il mondo delle imprese a crescere e a sfruttare appieno il potenziale competitivo di una digitalizzazione che sia sostenuta da reti di nuova generazione sempre più accessibili e sicure”.

Condividi questo articolo