FCA sigla accordo con Aurora per l’auto a guida autonoma

Fiat Chrysler Automobiles e Aurora, startup tecnologica per lo sviluppo della guida autonoma, collaboreranno insieme a allo sviluppo di veicoli commerciali a guida autonoma.

Fca e Aurora integreranno la piattaforma di autoguida di Aurora, Aurora Driver, nelle linee di veicoli commerciali Fca.

«Questa partnership amplierà ulteriormente il campo di applicazione di Aurora Driver, consentendoci di offrire una varietà di soluzioni ai clienti strategici per la logistica, il transito e altri casi d’uso», ha sottolineato Aurora.

Aurora, con sede in California, è stata fondata nel 2017 da Chris Urmson, Sterling Anderson, e Drew Bagnell, veterani della casa automobilistica elettrica Tesla e il gigante tecnologico Alphabet. Gli investitori di Aurora includono la società di capitale di rischio Sequoia Capital, il gigante dell’e-commerce Amazon.com Inc. (AMZN) e Greylock.

All’inizio di quest’anno, l’azienda ha raccolto 530 milioni di dollari in un round di finanziamento sostenuto da Sequoia e Amazon. La piattaforma di guida autonoma dell’azienda Aurora Driver offre un’autonomia di livello 4, ed è composta da una tecnologia in grado di percepire e navigare nell’ambiente senza l’intervento umano.

Aurora ha già partnership con altri giganti dell’auto come Volkswagen e Hyundai.

Condividi questo articolo