www.mettersinproprio.it

di Edoardo Valle

La Regione Piemonte riprende a fornire un sostegno concreto a chi intende avviare un’attività imprenditoriale: l’adesione, gratuita, al servizio MIP-Mettersi in Proprio consentirà l’accompagnamento in tutte le fasi della creazione d’impresa, dalla valutazione della fattibilità del progetto al supporto nella stesura del business plan, fino all’assistenza specialistica e tutoraggio nel periodo successivo all’avvio della nuova iniziativa.

Grazie a un investimento di 7 milioni e mezzo di euro provenienti dal Fondo sociale europeo, la Giunta regionale ha infatti messo a punto, in collaborazione con Città metropolitana e Agenzia Piemonte Lavoro, un sistema che comprende i Centri per l’impiego del Piemonte, un team di esperti, tutor personalizzati, un’area web dedicata e, soprattutto, una rete di 190 sportelli dislocati su tutto il territorio, in grado di accogliere e accompagnare gratuitamente aspiranti imprenditori o lavoratori autonomi nella realizzazione della propria idea d’impresa.

L’obiettivo, come spiega l’assessora regionale al Lavoro, è favorire la diffusione dello spirito imprenditoriale tanto tra coloro che sono alla ricerca di lavoro, contribuendo a migliorare i livelli occupazionali, quanto tra i già occupati, aiutando i neo imprenditori a evitare scelte sbagliate e ad aumentare la propria competitività. Il servizio, inoltre, tiene conto delle trasformazioni che hanno caratterizzato il mercato del lavoro, consentendo agli utenti di distinguere il confine, spesso labile, fra impresa individuale e lavoro autonomo, grazie ad attività preliminari di informazione e orientamento.

Sono previsti i “Servizi a favore degli aspiranti imprenditori/lavoratori autonomi” che hanno l’obiettivo di favorire la nascita di nuove imprese e attività professionali grazie a una rete di Sportelli in grado di accompagnarli in ogni fase della creazione d’impresa, a partire dall’analisi  e valutazione dell’idea imprenditoriale fino alla  costituzione dell’impresa o all’avvio dell’attività professionale.

Sono previsti inoltre “Servizi di consulenza specialistica e di assistenza” nel periodo successivo all’avvio della nuova iniziativa imprenditoriale o professionale. La realizzazione, a regia regionale, dei suddetti percorsi, che rientrano sotto la definizione generale di “PROGRAMMA MIP – METTERSI IN PROPRIO” è gestita tramite “sportelli per la creazione d’impresa” allocati su tutto il territorio regionale.

Che cos’è Mip?

Hai una buona idea e vuoi aprire un’impresa tutta tua… ma non sai come fare? Le parole “business plan”, “organizzazione aziendale”,“analisi del rischio” ti spaventano? C’è coerenza tra la tua idea imprenditoriale e le tue competenze? Ritieni di avere la giusta attitudine a lavorare in proprio o ad essere responsabile per altre persone?

Per sostenere concretamente chi ha in mente un’idea di impresa e seguirlo passo passo nella sua realizzazione, la Regione Piemonte ha attivato il percorso MIP – METTERSI IN PROPRIO. Con MIP avrai l’opportunità di trasformare l’IDEA in un vero e proprio PROGETTO. Potrai essere accompagnato, dopo una prima valutazione delle tue attitudini, in un percorso a tappe dove una rete di professionisti accreditati e di servizi saranno a tua disposizione, GRATUITAMENTE, per DEFINIRE… SVILUPPARE … e REALIZZARE la TUA impresa o la tua attività professionale. La Regione Piemonte ha selezionato e mette a tua disposizione un sistema, diffuso capillarmente sul territorio, che comprende i Centri per l’impiego della Regione Piemonte, un team di esperti regionali, tutor personalizzati e soprattutto una rete di circa 190 sportelli per la creazione d’impresa specializzati, in tutto il Piemonte, pronti ad accompagnarti in questo nuovo percorso. Insieme, diamo forza alle tue idee!

Il Programma MIP della Regione Piemonte – finanziato dal Fondo Sociale Europeo 2014-2020 nell’ambito dei Percorsi di sostegno alla creazione d’impresa e al lavoro autonomo – nasce per promuovere lo spirito imprenditoriale in tutto il territorio regionale, attraverso servizi di accompagnamento dedicati proprio a chi vuole mettersi in proprio. Realizzare un’idea imprenditoriale è infatti un passo importante, che comporta una specifica preparazione: spesso, purtroppo, avere un’idea di impresa e le risorse per aprirla non sono garanzia di successo. Sono tanti i fattori, i rischi e le possibilità da valutare attentamente. Per questo il Programma MIP ti seguirà da vicino, accompagnandoti nelle scelte più importanti.

L’obiettivo è creare imprese “consapevoli” e “sostenibili”, con le caratteristiche giuste per maturare una solidità nel tempo.

Il programma prevede due tipologie di azioni:

40 ore di PERCORSO DI ASSISTENZA PERSONALIZZATA – Accoglienza e prima analisi dell’idea imprenditoriale; esame della fattibilità del progetto; consulenza specialistica: giuridica, commerciale, economica; assistenza per la predisposizione del business plan o per l’avvio di un’attività professionale.

20 ore di PERCORSO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E TUTORAGGIO – Accompagnamento personalizzato, a seguito dell’approvazione del business plan/piano di attività e monitoraggio post avvio; analisi delle condizioni di mercato e delle opportunità di sviluppo, supporto nella definizione di progetti di sviluppo; sostegno nell’accesso alle misure di agevolazione.

A chi si rivolge

Al programma MIP possono partecipare:

– Persone disoccupate e inattive;

– Persone occupate;

– Età compresa tra i 18 e i 65 anni

Requisiti

intenzione di aprire un’attività imprenditoriale o di lavoro autonomo con sede legale e operative nella regione Piemonte non essere titolari o soci di imprese (o di attività economiche assimilabili, svolte in forma professionale), già operanti nello stesso settore. risiedere e/o avere domicilio nella Regione Piemonte

Che tipo di attività supporta

Avere un’idea imprenditoriale non significa necessariamente “pensare in grande” e disporre di ingenti risorse economiche o capacità manageriali specifiche. E’ possibile creare un’impresa o offrire un servizio anche a costi ridotti. Il programma MIP è rivolto infatti a chi intende:

– aprire una piccola/media impresa

– avviare un’attività professionale (lavoro autonomo)

– attivare un’impresa nel settore della produzione agricola primaria (coltivazioni, allevamenti)

Come accedere e come funziona

Sono due le strade per accedere al servizio.

ACCEDI AL SERVIZIO ON LINE Scegli l’incontro di pre-accoglienza, selezionando la data dal calendario degli incontri programmati presso i Centri per l’impiego e iscriviti all’incontro compilando il modulo di registrazione e descrivi brevemente il tuo progetto imprenditoriale.

RECATI PRESSO IL CENTRO PER L’IMPIEGO PIU’ VICINO A TE Cerca il centro per l’impiego più vicino a te e prendi un appuntamento, un operatore provvederà all’inserimento dei dati necessari nell’area web e ti aiuterà ad iscriverti all’incontro di pre-accoglienza. Riceverai il riepilogo dei dati inseriti, le tue credenziali per l’area riservata e le indicazioni per partecipare all’incontro di pre-accoglienza!

PARTECIPA ALL’INCONTRO DI PRE-ACCOGLIENZA Un team di esperti della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino ti fornirà tutte le informazioni sul programma MIP e i dettagli del percorso che stai per intraprendere.

COMPILA IL QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE Dopo l’incontro di pre-accoglienza collegati alla tua area riservata e compila il questionario di autovalutazione: compilarlo è obbligatorio ed è importante per conoscere il TUO PROGETTO, le tue attitudini e motivazioni.

RICHIEDI IL PRIMO APPUNTAMENTO CON IL TUTOR Dalla tua area riservata ti sarà possibile prenotare un appuntamento individuale con un tutor a tua scelta! Puoi contare su una rete di 190 sportelli in tutto il Piemonte. Il tutor ti seguirà dalle prime fasi fino alla predisposizione del Business Plan e ancora nelle fasi delicate successive all’avvio dell’impresa con servizi specialistici.

SOGGETTI ATTUATORI MIP PER L’AREA METROPOLITANA DI TORINO

CNA di Torino – soggetto capofila di Raggruppamento temporaneo con componenti: Ascom Servizi S.r.l., Unaservizi S.r.l., Impresa verde Torino s.r.l.

CODEX s.c.- soggetto capofila di Raggruppamento temporaneo con componenti: Confartigianato Torino Servizi per le imprese s.r.l.

UNIONCOOP TORINO s.c. – soggetto capofila di Raggruppamento temporaneo con componenti: Gestcooper soc. agricola coop., Izi S.p.a., Confcooperative Piemonte Nord

SOGES S.p.a. – soggetto capofila di Raggruppamento temporaneo con componenti: Confdata s.r.l.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *